Forever Entertainment annuncia i remake di Panzer Dragoon e Panzer Dragoon II Zwei

Il publisher Forever Entertainment ha annunciato una partnership con Sega Japan per la pubblicazione dei remake di Panzer Dragoon e Panzer Dragoon II Zwei.
I remake, sviluppati da MegaPixel Studio, saranno caratterizzati da una grafica completamente nuova in linea con gli stardard odierni e da diverse modifiche e aggiunte per venire incontro alle esigenze del pubblico moderno, restando fedele all’opera originale in termini di storia.
Il primo titolo, Panzer Dragoon Remake, dovrebbe arrivare entro la fine del 2019, non sono al momento annunciate le piattaforme, ma il publisher ha già reso noto che mostrerà materiale sul gioco nei prossimi mesi.

[Thanks to: Claris]

Judge Eyes ha una data di uscita Occidentale ed un nuovo nome, Judgment

Durante lo streaming Kinda Funny Games Showcase, Sega ha annunciato la data di uscita Occidentale di Judge Eyes.
Il nuovo titolo del “Ryu Ga Gotoku Studio” arriverà in America ed Europa su PS4 nell’Estate 2019 col nome Judgment, il gioco sarà anche doppiato in Inglese.
Di seguito il trailer pubblicato da Kinda Funny:

Aggiornamento:

Sega ha pubblicato il trailer ufficiale a risoluzione maggiore, potete trovarlo di seguito.
Inoltre ha confermato la presenza del doppio audio Giapponese-Inglese, liberamente selezionabile come già accaduto in Fist of The North Star Lost Paradise.

ToeJam & Earl Back in the Groove rinviato al 2019

Il team indipendente HumaNature Studio, diretto da Greg Johnson, ha annunciato la nuova data di uscita per ToeJam & Earl Back in the Groove.
Inizialmente previsto entro quets’anno, il quarto episodio della serie “ToeJam & Earl” uscirà il 1 Marzo 2019 su PS4, Xbox One, Switch e PC.
Il gioco sarà venduto in formato digitale al costo di 19,99 dollari, sarà realizzata anche una versione scatolata limitata da Limite Run Games.

Un trailer riassuntivo per Sega Ages “OutRun”

In occasione dell’uscita giapponese di Sega Ages “OutRun”, Sega ha pubblicato un nuovo trailer per questa conversione curata da M2.
Il trailer riassume le varie caratteristiche delle versione per Nintendo Switch. tra le quali spicca ovviamente il supporto per il formato widescreen, l’aggiunta dei 60 frame al secondo, nuovi riarrangiamenti musicali e tutte le novità che furono introdotte nalla precedente versione 3DS.

La seconda demo di Judge Eyes disponibile per tutti in Giappone

La seconda demo di Judge Eyes (in precedenza disponibile solo per gli abbonati PS Plus) è finalmente disponibile per tutti sul Playstation Store giapponese.
La demo permette di giocare il primo capitolo della storia e di conservare il salvataggio per usarlo nel gioco completo.
Judge Eyes arriverà su PS4 in Giappone il 13 Dicembre 2018, mentre è atteso nel 2019 in Europa e America.

Shenmue 1 & 2: buon debutto nelle classifiche giapponesi

L’istituto Media Create ha pubblicato i dati di vendita del software in Giappone per la settimana dal 19 al 25 Novembre.
Shenmue 1 & 2, uscito il 22 Novembre, è riuscito a piazzarsi al quarto posto della classifica di vendita con 37,529 copie, subito dietro Disaster Report 4 uscito nello stesso giorno.
Sicuramente un buon risultato, addirittura superiore a quello ottenuto dal porting di Yakuza 3, che lo scorso Agosto si era piazzato al primo posto della classifica con 26,047 copie.
Di seguito la Top 10:

  1. [NSW] Pokemon: Let’s Go, Pikachu! / Let’s Go, Eevee! (Bundle Incluso) (Nintendo, 11/16/18) – 162,467 (823,707)
  2. [PS4] Battlefield V (Electronic Arts, 11/20/18) – 110,653 (Nuovo)
  3. [PS4] Disaster Report 4 Plus: Summer Memories (Granzella, 11/22/18) – 42,272 (Nuovo)
  4. [PS4] Shenmue I & II (Limited Edition Inclusa) (Sega, 11/22/18) – 37,529 (Nuovo)
  5. [NSW] Super Mario Party (Nintendo, 10/05/18) – 24,450 (370,077)
  6. [PS4] Fallout 76 (Limited Edition Included) (Bethesda Softworks, 11/15/18) – 11,800 (85,289)
  7. [NSW] Mario Kart 8 Deluxe (Nintendo, 04/28/17) – 11,714 (1,847,777)
  8. [NSW] Splatoon 2 (Bundle Version Included) (Nintendo, 07/21/17) – 10,527 (2,709,412)
  9. [PS4] Call of Duty: Black Ops IIII (SIE, 10/12/18) – 10,052 (470,942)
  10. [NSW] Minecraft: Nintendo Switch Edition (Microsoft, 06/21/18) – 9,818 (375,166)

Yakuza: un annuncio in arrivo al Kinda Funny Games Showcase 2018

Sembra che Sega abbia in serbo un annuncio da fare sulle serie Yakuza durante il prossimo Kinda Funny Games Showcase 2018, un evento streaming che si terrà il prossimo 8 Dicembre.
Lo ha svelato Sega e l’orgenizzatore dell’evento, Greg Miller, in un simpatico botta e risposta su Twitter, dove Greg chiedeva se Sega volesse fare qualche annuncio in occasione del Kinda Funny Games Showcase, con Sega che diceva di essere convinta e accettare l’invito.
Non sappiamo cosa riguarderà l’annuncio, al momento tutte le ipotesi sono valide, dalle conversioni PC, all’annuncio occidentale delle remaster di Yakuza 3, 4 e 5 oppure qualcosa di nuovo. Non ci resta che attendere l’8 Dicembre.

[Thanks to: Claris]

Auguri Dreamcast, 20 anni di sogni

Nell’ormai lontano 1998, nella data di oggi 27 Novembre, nasceva in Giappone quella che sarebbe stata l’ultima console Sega, il Dreamcast.
Una console sulla quale la casa di Sonic puntò il tutto per tutto, soprattutto dopo il fallimento commerciale del Saturn in Occidente (che gravò pesantemente sulle finanze della società, con le ripercussioni che tutti conosciamo).
Una console sfortunata, che uscì nel periodo nel quale una delle rivali più potenti della storia sul lato marketing, la PS2, era già all’orizzonte.
Eppure Sega diede la sua anima col Dreamcast, cercando di fare le cose al meglio senza ripetere gli errori del Saturn, creando prima di tutto un hardware potente, versatile e facile da programmare, con soluzioni tecniche all’avanguardia per l’epoca (replicandolo con la scheda NAOMI, che diede nuova linfa vitale alle sale giochi) e con caratteristiche uniche come la VMU.
Non solo, Sega fu anche la prima case a puntare seriamente sull’online gaming, dotando il Dreamcast di un modem integrato e creando un’infrastruttura ad hoc per il gioco multiplayer su console, una caratteristica che successivamente ha fatto la fortuna del brand Xbox.
Ma ovviamente una console non è solo hardware ma è fatta soprattutto di giochi, Sega lo sapeva bene e nell’epoca Dreamcast riorganizzò tutti i suoi studi interni dando loro carta bianca sui progetti da intraprendere, il risultato fu un vero e proprio rinascimento videoludico, fatto di grandi giochi, grandi idee, rivoluzioni ed esperimenti unici (molti dei quali li ritroviamo ancora oggi nel gaming moderno), che hanno definitivamente consegnato Dreamcast e Sega alla leggenda.
Ma è giusto che sia così, Dreamcast nei suoi soli due anni circa di vita è riuscita ad offire quello che molte console non riescono a dare durante il loro intero ciclo vitale.
L’eredità che ci ha lasciato Dreamcast è la realizzazione di un sogno, di un’utopia videoludica che anche se è durata poco, era li a dirci che un’altra strada era possibile, una strada dove giochi, passione e talento venivano messi prima del marketing, dei profitti e dei bilanci finanziari.

Auguri Dreamcast, auguri macchina dei sogni.


null null null null
La pagina dedicata al TGS 2018

null

Ultimi Aggiornamenti Rubriche
   
Cerca su SWI
Unisciti al Forum “Club Sega”
null