In Rilievo

ARCHIVIO PER LA CATEGORIA
‘In Rilievo’

Sega World Italia, 7° Anno

Anche quest’anno è arrivato il momento di spegnere le candeline, Sega World Italia entra nel suo settimo anno di attività.
Vogliamo ringraziare tutti i lettori del sito, dei nostri canali social e del forum “Club Sega” per il vostro sostegno.
Ed anche quest’anno non vogliamo mancare all’ormai tradizionale appuntamento con l’editoriale pre-estivo per fare il punto della situazione:

Quest’anno per il logo celebrativo abbiamo adottato Mighty e Ray, i due personaggi più oscuri della serie Sonic, comparsi nell’arcade SegaSonic The Hedgehog ed in Knuckles’ Chaotix (solo Mighty), poi finiti nell’oblio per più di 20 anni e ripescati per Sonic Mania Plus, se vogliamo simboleggiano un pò l’imprevedibilità di Sega, che quando meno te l’aspetti può ancora sorprenderci.
E infatti negli ultimi tempi Sega ci ha sorpreso in diverse occasioni, partendo dalla scorsa Estate quando annunciò Hokuto Ga Gotoku, il gioco di “Ken Il Guerriero” con un teaser davvero ad effetto.
Oppure quando durante il Sega Fes 2018 di Aprile, Sega ha svelato le versioni remaster di Shenmue 1 & 2, insieme al ritorno di Sakura Wars.
Possiamo parlare anche di Border Break, uno dei most wanted dai fan Sega, finalmente in arrivo su console, dove ha già dimostrato le sue potenzialità con l’open beta in Giappone
Anche Sega West ci ha sorpreso con gli annunci delle localizzazioni di Shining Resonance Refrain e Yakuza Kiwami 2 (e non dimentichiamo Valkyria Chronicles 4), sperando che si continui su questa strada anche per le localizzazioni di Hokuto Ga Gotoku, A Certain Magical Virtual On e tutti gli altri.
Ci ha sorpreso il buon Nagoshi che ci ha anticipato l’arrivo anche in Occidente delle versioni remastered di Yakuza 3, 4 e 5.

Sega Japan, o meglio il “Ryu Ga Gotoku Studio” potrebbe ancora sorprenderci con la sua nuova IP non ancora annunciata, oltre che a Shin Yakuza col nuovo protagonista Ichiban, che sicuramente non riuscirà a mandare Kazuka Kiryu in pensione, ma ci proverà.

Una cosa che non ci ha sorpreso è invece il rinvio di Shenmue 3 al 2019, diciamocelo, un pò ce l’aspettavamo dopo l’annuncio delle remastered dei primi due capitoli (inutile farsi concorrenza da soli, e poi meglio che Yu Suzuki si prenda tutto il tempo necessario).
Non sorprende neanche l’annuncio di Team Sonic Racing, il nuovo capitolo racing della serie All-Stars che questa volta si sveste del suo compito di racing celebrativo della storia Sega, per diventare un gioco di guida con soli personaggi di Sonic ed un impostazione che sembra più tradizionale e meno coraggiosa (soprattutto dopo il fantastico All Stars Racing Transformed), ma ne sapremo di più all’E3, e chissà che anche lui non possa sorprenderci.

Auguri di Buon Natale e Buone Feste da Sega World Italia

Manca poco al Natale e Sega World Italia vuole fare gli Auguri di Buone Feste a tutti i lettori del sito ed agli amici del Club Sega.
Ma prima di buttarci su panettoni, torroni e console Sega, ne approfittiamo come di consueto per fare il punto della situazione sull’anno che stà per concludersi e su quello che verrà:

Il 2017 è stato un buon anno per Sega, che ha visto l’uscita di diversi titoli di un certo spessore.
Abbiamo potuto giocare un pezzo da novanta come Yakuza 0, acclamato come uno dei migliori capitoli della serie e successivamente l’ottimo Yakuza Kiwami, uno dei migliori remake sulla piazza, che insieme hanno ridato vita alla serie in Occidente.
Abbiamo visto nuovamente Sonic correre sui nostri schermi prima con Sonic Mania, apprezzato da critica e giocatori, e poi con Sonic Forces, meno apprezzato e forse un pò vittima del successo di Mania (Sonic Team avrà parecchio da lavorare nei prossimi anni per sistemare le cose), ma che resta un buon titolo ed un passo in avanti rispetto agli ultimi anni bui del porcospino blu (se non l’avete letta non perdetevi la nostra recensione del gioco),
C’è stato anche qualche passo falso come Valkyria Revolution, ma ci sono stati anche titoli come Puyo Puyo Tetris che hanno aggiunto varietà alla line-up 2017.
I nostri colleghi in Giappone hanno chiuso in bellezza con Yakuza Kiwami 2, annunciato questa Estate e già disponibile nella paese del sol levante, un remake con i fiocchi che speriamo non si farà attendere da noi.
Ma ora è tempo di guardare avanti, il 2018 si preannuncia bello ricco con Yakuza 6 che aprirà le danze a Marzo, ma nello stesso periodo in Giappone arrivaranno A Certain Magical Virtual On che dalla demo rilasciata promette bene, Hokuto Ga Gotoku, il gioco di Kenshiro creato dal team Yakuza (quindi una garanzia) e Valkyria Chronicles 4, altra sorpresa che non ci aspettavamo e che arriverà anche da noi.
Ma non dimentichiamoci di Shenmue 3, che alla fine è stato rinviato davvero al 2018, ma che ha guadagnato nel frattempo un publisher, Deep Silver, che stà espandendo le possibilità del gioco e del team di Yu Suzuki.

Tanti titoli console di qualità ci aspettano il prossimo anno, Sega sembra sempre di più sulla giusta strada anche se deve aggiustare un pò il tiro per quel che riguarda il budget di certi titoli, troppo limitato, e la gestione di alcuni team interni, primo fra tutti Sonic Team che è quello più in crisi.
Vedremo cosa ci porterà il futuro della casa del riccio blu, per ora godiamoci i titoli vecchi e nuovi che Sega ci ha regalato negli anni e ci stà regalando oggi.

Di nuovo tanti Auguri di Buon Natale e Buone Feste a tutti, che possiate passare le feste in serenità circondati dagli affetti e come sempre dalle vostre passioni.

See Ya

Recensione: Sonic Forces

Dopo una lunghissima attesa, la nuova avventura 3D di Sonic è finalmente disponibile.
Sonic Forces rappresenta il primo titolo 3D dedicato al porcospino blu per questa generazione di console e porta con se diverse responsabilità dopo gli ultimi scivoloni della serie.

Sarà riuscito Sonic Team a non deludere le aspettative?
Scopritelo nella nostra Recensione di Sonic Forces

Sega World Italia, 6° anno

Sega World Italia spegne oggi sei candeline, sei anni di attività per il nostro sito nei quali siamo stati testimoni delle varie trasformazioni di Sega nella sua epoca moderna.
Come tradizione vogliamo approfittare del compleanno di SWI per fare il punto della situazione sul periodo 2016/2017, un periodo importante che segna soprattutto in Occidente la fine dell’austerità che si trascinava ormai da troppi anni.
Certo non siamo ancora completamente al sicuro e c’è ancora tanto (tantissimo) da fare prima di poter sbandierare nuovamente con orgoglio lo stendardo blu Sega ma a piccoli passi le cose iniziano a migliorare:

Lo scorso anno abbiamo visto il ritorno delle localizzazioni di Sega of America anche grazie all’aiuto di Atlus che si sta rivelando uno dei migliori acquisti di Sega, quest’anno tutti i preparativi del 2016 si concretizzeranno in una delle line up console più solide degli ultimi anni.
Abbiamo visto ad esempio l’arrivo di titoli come 7Th Dragon III Code VFD, Yakuza 0 e Puyo Puyo Tetris ed altri ci aspettano già da questo mese con Valkyria Revolution continuando poi con Yakuza Kiwami.
Il 2017 vedrà anche il ritorno in grande stile di Sonic con ben due titoli, Sonic Mania e Sonic Forces che promettono di far dimenticare gli ultimi scivoloni del porcospino blu.
Ed ovviamente non possiamo dimenticare altri due mostri sacri, Shenmue 3 e Yakuza 6 e per la prima volta queste due serie potrebbero finalmente incontrarsi sugli scaffali (sempre se Shenmue 3 non tarderà troppo rispetto alla tabella di marcia ma non mettiamo troppa fretta al Maestro Yu, le cose migliori vanno fatte con calma).
I giochi come vedete non mancheranno ma (c’è sempre un ma) se in Occidente le cose hanno cominciato a prendere la giusta piega, in Giappone la situazione resta quella di sempre, con una Sega Japan che non vuole osare ne investire troppo sulle console (anche se il successo di Persona 5 di Atlus potrebbe finalmente fargli cambiare idea), con i talentuosi team interni Sega quasi per nulla sfruttati (tranne il Ryu Ga Gotoku Studio di Nagoshi) e con tante serie ancora in letargo (serie che avrebbero tanto da offire al mercato attuale).
Ma le cose potrebbero cambiare, Sega sta cercando di ricostruire l’immagine della compagnia danneggiata dai tanti sbagli degli ultimi 10 anni e per far questo vuole “cercare di sorprenderci”, anche riesumando le vecchie serie classiche.
Al momento sono solo parole e molte di queste le abbiamo già sentite nel corso degli anni, vedremo se questa volta sarà diverso, ma a differenza del passato questa volta non resteremo a mani vuote nell’attesa.

Vogliamo ringraziare tutti i nostri lettori vecchi e nuovi, gli amici del forum Club Sega e dei nostri canali social, continuate a supportarci!

Vi lasciamo ad alcune simpatiche classifiche e ad un fan video di questo 2016/2017:

Top 5 visitatori per località:
1. Italia
2. Stati Uniti
3. Canada
4. Francia
5. Giappone

Migliori ricerche dell’anno:
Mario in Sonic Adventure: la famosa Nintendo Difference
Vestiti bambino Sonic: piccoli segari crescono
La Sega più bella: probabilmente quella del Mega Drive
Capelli come Sonic: tutorial per parrucchieri
Uscita Virtua Fighter 6: Sega prendi nota
Nozomi in Shenmue 3: Suzuki prendi nota

Speciale SWI: gli anniversari Sega del 2017

null

Anche per il 2017 torna il nostro appuntamento con gli anniversari dei giochi Sega, un modo per ricordare e rendere omaggio ai tanti giochi che ci hanno accompagnato lungo questi anni così come scoprire alcune perle sommerse degli anni che furono. In questo 2017 festeggeremo Phantasy Star, Pengo, Tails, Joe Musashi ma anche tanti altri titoli e personaggi! Non perdetevi i vari compleanni di quest’anno nel nostro speciale:

Speciale SWI: gli anniversari Sega del 2017

Buon Natale e Buone Feste da Sega World Italia

Il periodo più magico dell’anno è arrivato, facciamo i nostri più sentiti Auguri di Buon Natale a Buone Feste a tutti i lettori di Sega World Italia e a tutti i compagni del Club Sega.
Come tutti gli anni vogliamo fare anche un pò il punto della situazione su Sega sull’anno passato e su quello che verrà.

Il 2016 di Sega è stato un anno un pò lento dove si è sostanzialmente preparato il terreno per il futuro, ci sono state comunque uscite degne di nota come Valkyria Chronicles Remastered, la Sega 3D Classic Collection o Sonic in Lego Dimensions, che anche se non abbiamo ancora avuto modo di provarlo, sembra proprio tutto quello che ci si potrebbe attendere da un vero titolo 3D di Sonic.
Il 2017 invece si preannuncia un anno abbastanza ricco rispetto a quelli passati. Grazie anche all’aiuto di Sony e di Atlus USA ormai parte di Sega of America (sicuramente uno degli acquisti più sensati della casa del porcospino) avremo Yakuza 0 e Yakuza Kiwami (più Yakuza 6 a inizio 2018), ci sarà anche Valkyria Revolution (ex Valkyria Azure Revolution) che a sorpresa arriverà anche su Xbox One (finalmente l’apertura di Sega al multipiattaforma che tanti attendevano).
Ci sarà anche Sonic Mania che farà la felicità di tanti fan delle avventure 16 bit del riccio blu e non dimentichiamoci di Sonic Project 2017, il prossimo  capitolo principale su console.
Anche sul lato arcade ci potrebbero essere sorprese, il prossimo anno arriverà nelle sale giochi Daytona USA 3, sperando di vederlo anche in Italia, mentre il team AM2 sta preparando in Giappone il suo “Dark Souls” arcade, Soul Reverse (anche qui sperando di vederlo su console in futuro).
Infine ovviamente ci sarà Shenmue 3, anche se è probabile che slitterà al 2018. Il prossimo anno comunque vedremo materiale concreto sull’attesissimo terzo capitolo della saga di Yu Suzuki, sperando che la realtà possa eguagliare il sogno e che il Maestro Yu non deluda le nostre aspettative.

Insomma di carne al fuoco per il 2017 ce n’è tanta, la speranza come sempre è che questo sia il nuovo punto di partenza di Sega e non un punto di arrivo (purtroppo la minaccia del mobile gaming è sempre presente). Noi preferiamo essere ottimisti come la Sega degli anni d’oro ci ha insegnato ad essere.

Di nuovo Tanti Auguri a tutti, che possiate passare delle feste in serenità in compagnia dei vostri cari e delle vostre passioni.
See Ya

Auguri Sonic The Hedgehog! 25 anni insieme!

null

Il 23 Giugno 1991 esce per Sega Mega Drive la cartuccia Sonic The Hedgehog e niente è più come prima, non può più esserlo. Sonic è una scheggia impazzita che esce dallo schermo per trascinarci dentro il giocatore. Dopo 25 anni ci piace essere ancora lì dentro con lui, tra i giri della morte della Green Hill Zone e le Special Zone piene di follie colorate e scintillanti. Sono passati tanti anni e ne abbiamo viste e vissute veramente tante. Nel giro di pochi giorni Sega dovrebbe annunciare finalmente la prossima avventura di Sonic e ci piace sperare che sia un episodio all’altezza di questo importante traguardo. 25 anni sono tanti e non per tutti, di giochi che festeggiano gli anniversari ce ne sono fin troppi ma spesso si tratta di titoli dimenticati nel tempo e ripresi solo per vendere qualche copia sull’onda dell’entusiasmo o di traguardi talmente tanto infimi che le software house si ritrovano a dover ripubblicare un titolo uscito solo pochi anni prima. Non tutti possono permettersi di festeggiare 25 anni nei quali ci si è messo sempre la faccia, nel bene e nel male.

Con l’occasione di questo traguardo vi presentiamo uno speciale dedicato alle origini di Sonic, a quella storia che Sega of America pensò nel 1991 per presentare al mondo la sua creatura. Una storia diversa da quella pensata da Sega of Japan e della quale vi avevamo parlato durante i festeggiamenti del 20° anniversario ma che vale la pena ugualmente ricordare. Vogliamo presentarla nella sua versione italiana, pubblicata nel 1994 sulla rivista Sonic Videogame e Fumetti, in piena Sonic Mania! Buona lettura e buon 25° anniversario!

Speciale 25° anniversario: le origini di Sonic the Hedgehog

Sega World Italia, 5° anno

Come ogni anno è arrivato il momento per Sega World Italia di spegnere le candeline e di festeggiare i 5 anni di attività.
5 anni che sono volati, dopotutto è così quando si fanno le cose per passione, ma prima di scadere nell’autocelebrazione (che non è nel nostro stile) come sempre vogliamo invece cogliere l’occasione per fermarci un attimo e tirare un bilancio su Sega.
Dallo scorso Giugno ne sono successe di cose, a partire da Sega of America che ha saltato il suo primo E3 (quello 2015) ed ha spostato lo storico quartier generale da San Francisco al sud della California.
Con simili premesse il futuro sembrava ancora più grigio e invece è proprio li che le forze cosmiche sono entrate in azione per ribilanciare ying e yang, ed è così che quello che doveva essere il peggiore E3 per qualsiasi fan Sega è diventato invece uno dei migliori degli ultimi 10 anni.
Ovviamente stiamo parlando dell’annuncio di Shenmue 3, un evento che ha riacceso la passione ed i cuori di tanti fan e che ha fatto vivere una seconda giovinezza anche al nostro amato forum, che ha seguito e partecipato alla campagna Kickstarter seguendola con più passione della finale dei Mondiali.

Ma non bisogna dimenticare anche il resto di Sega, negli ultimi mesi stiamo assistendo ad una sorta di rinascita in Occidente dove son tornati i giochi grazie ad una nuova ondata di localizzazioni dei titoli giapponesi (ovvero quello che più interessa ai fan Sega), merito soprattutto della fusione di fatto tra Atlus USA e Sega of America.
Lo scorso Natale ci siamo gustati il tanto agognato Yakuza 5 ed il prossimo anno sarà il turno di Yakuza 0, neanche quindici giorni fa è stato il turno di Valkyria Chronicles Remastered ed in America è atteso 7th Dragon III Code VFD (un tempo anche solo pensare ad una localizzazione di questa serie di rpg era pura utopia). Insomma le cose finalmente stanno prendendo la giusta piega anche se in Europa c’è ancora molto da fare.

Sul versante giapponese invece quest’anno ci saranno Yakuza 6 (vera rivoluzione tecnica della serie) ed il ritorno di Valkyria su console da casa con un nuovo episodio, Valkyria Azure Revolution. Non siamo messi male, ma manca sempre quel passo in più per tornare grandi su console, ovvero una maggiore diversificazione della line up, il ritorno delle vecchie serie e nuove IP pensate per il mercato globale. Vedremo come ci riserverà la nuova strada intrapresa da Haruki Satomi per far tornare grande il marchio Sega.

Non dimentichiamo poi che quest’anno Sonic festeggerà i 25 anni ed un nuovo titolo console dovrebbe essere in lavorazione, gioco che avrà il difficile compito di riappacificare il riccio con la fanbase, delusa dagli ultimi due episodi della serie.

Insomma a differenza degli anni scorsi, questa volta possiamo guardare al futuro della nostra casa con più fiducia, un minimo di sicurezza e soprattutto con più giochi, ovviamente noi saremo qui sempre pronti a informarvi su Sega e dintorni.
Ci saranno anche alcune novità riguardanti il sito ma per questo dovrete pazientare un pochino perchè il tempo è sempre tiranno.

Vogliamo ringraziare tutti quelli che ci seguono da anni, i nostri nuovi lettori e tutti gli utenti del Club Sega.

Come ogni anno vi lasciamo ad alcune simpatiche classifiche:

Top 5 visitatori per località:
1. Italia
2. Stati Uniti
3. Francia
4. Regno Unito
5. Brasile

Migliori ricerche dell’anno:
sega con compagni e amici: il famoso multiplayer
il nome sonic esiste: dubbi all’anagrafe
scud race ps4: sogni intramontabili
che vuol dire sonic: dubbi preoccupanti
come essere Sonic: il sogno di ognuno di noi
come comportarsi come sonic the hedgehog: percorso di automiglioramento
sega al colosseo: alla ricerca di una sala giochi? Dubitiamo
che animale è sonic?: dubbi preoccupanti parte 2
quanto pesa Akira di Virtua Fighter: nuovi pretendenti crescono

La pagina dedicata al TGS 2018

null

Ultimi Aggiornamenti Rubriche
   
Cerca su SWI
Unisciti al Forum “Club Sega”
null