E3 2021: Yakuza Like a Dragon disponibile su Xbox Game Pass

Yakuza Like A Dragon, il settimo capitolo della serie, è da oggi disponibile su Xbox Game Pass per console, PC e Cloud.
Il gioco è disponibile anche su PS4, PS5, Xbox One, Series X e PC.
Di seguito trovate il trailer dell’annuncio Xbox Game Pass:

Sega annuncia l’album “Virtua Fighter esports PREMIUM MUSIC COLLECTION”

Sega e Wave Master hanno annunciato l’album musicale Virtua Fighter esports PREMIUM MUSIC COLLECTION.
L’album raccoglie 41 brani musicali tratti dalla colonna sonora di “Virtua Fighter 5 Ultimate Showdown”, e raccolti in 2 CD.
L’uscita è prevista in Giappone per il 24 Giugno, il costo sarà di 3300 Yen.
Di seguito trovate la copertina e la lista dei brani:


Disc 1

01 BEGINNING
02 MAIN MENU
03 SELECTOR
04 AKIRA
05 PAI
06 LAU
07 WOLF
08 JEFFRY
09 KAGE
10 SARAH
11 JACKY
12 SHUN
13 LION
14 AOI
15 LEI-FEI
16 VANESSA
17 BRAD
18 GOH
19 EILEEN
20 EL BLAZE
21 TAKA-ARASHI
22 JEAN
23 DURAL
24 ENDING
25 ENDING2
26 CONTINUE
27 CUSTOMIZE
28 ROOM MATCH
29 TOURNAMENT

Disc 2

01 BEGINNING
02 JACKY
03 JEFFRY
04 SARAH
05 KAGE
06 PAI
07 WOLF
08 LAU
09 AKIRA
10 DURAL
11 ENDING
12 NAME ENTRY

Nuovo trailer per Alex Kidd in Miracle World DX

Merge Games ha pubblicato un nuovo trailer di Alex Kidd in Miracle World DX.
Sviluppato da Jankenteam, Alex Kidd in Miracle World DX è un ramake dell’omonimo classico per Master System, che offrirà una nuova veste grafica, nuovi livelli, musiche, una modalità con grafica classica e altro.
L’uscita è prevista per il 22 Giugno su PS4, PS5, Xbox One, Series X, Switch e PC (sia Steam che Epic Store).
Di seguito trovate il nuovo trailer:

Il 61° anno di Sega

Come di consueto il giorno dopo il compleanno di Sega World Italia anche la nostra amata Sega festeggia. Il sessantunesimo anno prolunga senza colpo ferire i festeggiamenti per la cifra tonda dell’anno scorso e anticipa l’importante traguardo che tra poche settimane riguarderà Sonic, ossia il trentesimo compleanno (il primissimo Sonic uscì il 23 giugno).

Per chi è appassionato di date e di anniversari è importante però ricordare che l’originaria fondazione di quella che poi divenne Sega risale all’aprile del 1951. Quest’anno di fatto segna il settantesimo compleanno di quella società che poi darà i natali alla Sega che conosciamo oggi (e che festeggia 61 anni). Un percorso tortuoso di candeline e ricorrenze che abbiano deciso di affrontare in una delle prime sorprese di questo decimo anno di Sega World Italia. Se vi abbiamo confuso ulteriormente le idee non vi resta che seguirci nei prossimi giorni. Nel mentre auguri cara Sega!

Sega World Italia decimo anniversario

Sega World Italia compie 10 anni! Un traguardo importante che mai avremmo pensato di raggiungere quando abbiamo iniziato la nostra avventura nel lontano 2011.
In questi lunghi 10 anni (che in realtà sono volati) abbiamo assistito a tanti cambiamenti sia in Sega che nella nostra community “Club Sega”.
Quando SWI è nato, Sonic stava per compiere i suoi 20 anni, alcune delle nostre prime news e anteprime erano dedicate proprio il mitico Sonic Generations, che dire un bel modo di cominciare.
Ma per quanto amiamo Sega, è innegabile che sia stata (e continui ad essere) una società incostante, capace di elevarsi oltre l’olimpo ludico, così come di scendere in basso.
Ed anche in questa decade abbiamo assistito infatti ad una vera e propria montagna russa, con Sega che tutto sommato se la cavava tra alti e bassi. Poi ad un tratto arriva la crisi di Sega del 2012, da li comincia la parabola discendente che durerà almeno tre anni e dove si perderà molto (basta ricordare la chiusura delle storiche sedi di Sega Europe). Da allora Sega comincia ad essere meno presente sul mercato console soprattutto in Occidente, e l’ennesima ristrutturazione con centinaia di licenziamenti fa pensare che sia arrivata sia arrivata davvero la fine.
Invece il 2015 si rivelerà l’anno della rinascita, il nuovo assetto delle società comincia a funzionare e a dare risultati positivi, ed i nuovi acquisti (Atlus soprattutto) si rivelano vincenti anche per la causa Sega: tornano le localizzazioni, tornano i giochi giapponesi col DNA Sega, Sega torna ad essere presente.
A piccoli passi si ricostruisce una compagnia che nel tempo diventa più forte, al punto che negli ultimi anni assistiamo ad una vera rivoluzione: il settore giochi di Sega diventa il settore trainante di Sega Sammy, a discapito dei pachinko e mobile che per anni ci avevano messo i bastoni tra le ruote, (proprio quel settore “consumer” che anni prima aveva rischiato di scomparire…) è la vittoria del videogioco (e della vera Sega).
Purtroppo arriva la pandemia ed il settore arcade di Sega viene messo a dura prova, tanto che è costretta a chiudere diverse sale giochi storiche in Giappone ed a cedere parte dell’attività.
E’ l’ennesima trasformazione, per una casa che ne ha viste davvero di tutti i colori, ma che in qualche modo si rialza e non molla.
Così come il popolo di Sega fan, che dopo tanti anni continua a lottare in un mondo che va nella direzione opposta.


Siamo ormai nel ventunesimo secolo
Il mercato intero è sconvolto da dubbie svolte e hardware difettosi
Sulla faccia della Terra gli oceani blu erano scomparsi
Ed i negozi di videogiochi avevano l’aspetto di desolati deserti
Tuttavia, la razza segara era sopravvissuta


Così esordivamo il 2 Giugno di 10 anni fa nel nostro Manifesto. Quando sono lunghi 10 anni? 3650 giorni. Quanto sono lunghi 3650 giorni? 87600 ore. Quant…potremmo continuare all’infinito. La verità è che 10 anni sono tanti, soprattutto in un mondo come quello dei videogiochi. Cambiano tante cose, cambiamo anche noi. Cose che prima sembravano importanti e non ci facevano dormire magari adesso hanno forme piccole piccole. Cose che prima davamo per scontate invece assumono sempre più importanza. E ci sono anche cose che continuano ad essere persistenti nella nostra vita e che non hanno per nulla l’aria di essere nuvole passeggere. Tra queste, parlando di videogiochi, vi è indubbiamente la passione per Sega e l’idea che tante “battaglie” affrontate nel passato siano state giuste. La Sega di oggi per quanto contestualizzata al mondo attuale è sicuramente qui a dimostrarlo. Fosse anche solo il fatto che si siano andate a frantumare alcune certezze con le quali poco riuscivamo a rapportarci, ad incominciare come detto dal mercato mobile per finire ad alcune sottigliezze che per noi invece non sono mai state tali come potrebbe essere vedere il prossimo Sonic finalmente non accompagnato dai soliti meme ai quali ci aveva abituato Sega of America. Già Sega of America, un nome glorioso che con gli anni era diventato qualcosa da cui stare alla larga. E poi certo ci sono tante cose che potrebbero migliorare e tante altre che è difficile spiegarsi.

Questi pensieri ci fanno pensare che la strada intrapresa all’epoca, figlia del pensiero comune della comunità dalla quale SWI prende forma, sia quella da continuare a percorrere. Il seguire quella scia blu senza accontentarsi dei loghini e accogliere qualsiasi cosa provenga dagli stessi ad occhi bendati ma senza nemmeno screditare qualsiasi cosa senza tenere a mente la realtà in cui si naviga. Una realtà che oggi appare molto più limpida rispetto a quando questa nave decise di salpare.
E ci piace immaginare lungo questa scia continuare a navigare insieme a chi ci ama leggere, così come di incontrare imbarcazioni nuove nella speranza che il forum Club Sega riesca a ricostruire i propri moli dopo la triste mareggiata, improvvisa e ingiusta, della precedente piattaforma.


Sulla faccia della Terra gli oceani blu erano scomparsi è vero. Ma adesso l’acqua attorno a noi si è colorata un po’ più blu e continuiamo a sentire quel grido in lontananza, con il chip sonoro sparato a mille. See-ga See-ga. Non sono le sirene ma è un riccio blu con le scarpette rosse, o una coppia di alieni rossi e gialli, o una combattente con le trecce nere, o forse una scimmia sopra una palla, o forse ancora un taxi giallo o una Ferrari Testarossa. E’ tutto questo e molto di più. Se dopo 10 anni senti anche tu questa voce in lontananza come noi allora sei sull’imbarcazione giusta.

Avanti tutta! Verso i prossimi mari e le prossime sorprese!

Noi ne abbiamo in cantiere diverse, speriamo anche la nostra casa preferita!

Virtua Fighter 5 Ultimate Showdown disponibile da oggi su PS4

Virtua Fighter 5 Ultimate Showdown (anche chiamato “Virtua Fighter esports” in Giappone) è da oggi disponibile in tutto il mondo in esclusiva console su Playstation 4.
Questa remake del mitico “Final Showdown” propone una grafica rinnovata grazie all’uso del Dragon Engine (lo stesso motore grafico dei recenti capitoli di Yakuza), il roster completo dei 19 personaggi di VF5, modalità arcade, training e VS offline oltre a nuove modalità online come tornei e modalità spettatore.
Il gioco è disponibile gratis per gli abbonati a PS Plus e PS Now fino al 2 Agosto.
Sul Playstation network è possibile anche acquistare il bundle del gioco + DLC Legendary Pack a 29,99 Euro.
Il DLC Legendary Pack è anche disponibile separatamente a 9,99 Euro.
Di seguito il trailer di lancio:


Phantasy Star Online 2: New Genesis ha una data di uscita definitiva

Sega ha finalmente annunciato la data di uscita di Phantasy Star Online 2 New Genesis.
In precedenza la più grande espansione di PSO2 era prevista per una data generica di questo mese, ma ora Sega ha annunciato che New Genesis arriverà in tutto il mondo il 9 Giugno.
In Occidente il gioco arriverà su Xbox Series X, Xbox One e PC, mentre in Giappone sarà disponibile anche su PS4 e Switch (tramite Cloud).

Virtua Fighter 5 Ultimate Showdown: trailer per il DLC “Legendary Pack”

Sega ha presentato il DLC Legendary Pack per Virtua Fighter 5 Ultimate Showdown (o Virtua Fighter esports in Giappone).
Il DLC sarà venduto al costo di 1100 Yen ed inluderà:

・ Oggetti di personalizzazione (circa 2.000 oggetti)
・ Costume C per tutti i personaggi (19 costumi in totale)
・ Skin di Virtua Fighter 1 per tutti i personaggi (38 skin in totale)
・ Stage di Virtua Fighter 1 (Jacky stage)
・ Interfaccia utente del primo Virtua Fighter
・ Colonna sonora tratta dai vari capitoli della serie Virtua Fighter (180 brani)
・ Timbri per la modalità spettatore (36 tipi in totale)

Trovate il trailer di seguito:


null null null null null
La pagina dedicata al TGS 2020 Online

null

Unisciti al Forum “Club Sega”
null
Ultimi Aggiornamenti Rubriche
     
Cerca su SWI