Pengo e gli anniversari del 2012

null

In questi ultimi anni le software house ci stanno abituando a festeggiare svariati anniversari delle saghe più disparate, alcune date importanti, altre più o meno recuperate per fini di marketing ed altre ancora “allungate” per via delle uscite non sempre precise (un po’ come successo per Virtua Tennis e come sta succedendo per PSO2). Arcade Heroes ha pubblicato un interessante articolo sugli arcade che quest’anno raggiungeranno i 30 anni di onorata carriera. Tra i titoli Made in Sega spuntano i celebri Pengo e Zaxxon…ma quali altre saghe potrebbero festeggiare nel 2012? Scopriamolo insieme:

null
1982 – Giochi Sega Trentenni:
Dei giochi usciti nel 1982 difficilmente come detto ci potremmo dimenticare di Pengo e Zaxxon. L’inizialmente rosso pinguino di Sega (successivamente per essere più vicino ai colori “sociali” optò per una tinta blu) fu la primissima mascotte della casa, anche se ben presto venne messo da parte in favore di Opa Opa. Così come per Zaxxon la lista dei porting si spreca, soprattutto per gli home computer del tempo. Possiamo però citare Zaxxon 3d per gli occhiali 3d del Master System, il bellissimo sequel di Pengo tutto giapponese per Mega Drive e la saga ufficiosamente parallela Doki Doki Penguin Land. Pengo festeggia il suo anniversario con il cabinato per otto giocatori uscito nel 2010.

 

null
1987 – 25 anni un altro traguardo:
Il 1987 in sala era l’anno tra gli altri di Shinobi. Possiamo quindi festeggiare i 25 anni di uno degli eroi più amati dal popolo Sega, il nostro Joe Musashi. Peccato che il gioco per 3DS a parte il titolo non sia stilisticamente tanto adatto per rendergli tributo. Il 1987 era anche l’anno di Yu Suzuki, della X Board e del mitico After Burner. In questo caso (tralasciando la questione digital delivery) su Playstation 3 e Xbox 360 è possibile festeggiare al meglio la ricorrenza. Chiude il cerchio la ciurma di Alis e del primo Phantasy Star, uscito su MarkIII/Master System proprio nelle ultime settimane del 1987.

 

null
1992 – 20 anni son tanti, ditelo a Sonic:
Se il 1991 era l’anno di Sonic, il 1992 era l’anno di Sonic 2 e…tantissimi altri giochi. Sega lottava su tutti i fronti su diversi hardware. Se fossero veri i rumor di un Virtua Racing in digital delivery sarebbe una occasione per festeggiare (non proprio dignitosamente…) l’anniversario. Per non parlare dei mitici ToeJam & Earl dei quali alcuni ancora attendono i DLC per Sega All-Stars Racing, o ancora Shining Force, quando catturava per sempre i nostri cuori e non era una saga finita in mano ad un pornomane di passaggio.

 

null
1997 – 15 anni, forse si festeggiano:
Correva l’anno 1997 e Sega continuava sulla sua strada sullo sfortunato Saturn. Era l’anno di Sonic R, titolo di corse dove non c’erano kart o macchine ma solo Sonic, i suoi amici e le loro scarpe. Le musiche di Richard Jacques ed il level design che non si limitava al solito “clone” di Mario Kart facevano il resto.

 

null
2002 – il decimo anniversario:
Il 2002 non è stato un anno facile per Sega, il primo anno senza Dreamcast e soprattutto senza console. Tra i vari sequel e porting però vogliamo ricordare l’inedito GunValkyrie, un arcade vecchia scuola dei geniacci di Smilebit celebre per il suo particolare sistema di controllo. Non sarebbe male festeggiare un tributo con un sequel ma di questi tempi (Shinobi 3DS) per chi non ha un team fisso alle spalle (come Sonic) meglio festeggiare la sera, spegnendo le candeline senza dare troppo nell’occhio.

La pagina dedicata all’E3 2019

null

Ultimi Aggiornamenti Rubriche
   
Cerca su SWI
Unisciti al Forum “Club Sega”
null