Le Segakko: console e schede arcade Sega al femminile

null

Sega of Japan ha annunciato per Samurai & Dragons una nuova collaborazione. Questa volta però non si tratta della solita collaborazione con una determinata saga ma qualcosa di molto più particolare! Le console e le schede arcade più note rivivranno in forma antropomorfa nel gioco, riprendendo i disegni della linea di tshirt “Rekidai Sega Hard Onna no Ko Keikaku” (inaugurata dal Dreamcast).
Troveremo di tutto: Mega Drive, Sg-1000, Mega Cd II, System 16, System 32…tutte reimmaginate sotto forma di dolci donzelle denominate Segakko (“Sega daughters”).
E’ possibile che questa collaborazione, che vede la partecipazione di diversi noti artisti, possa prendere anche altre strade, come le tshirt testimoniano. Ovviamente il pensiero va subito a del merchandise dedicato, non essendoci ormai molta attività sul lato software.

Di seguito i dettagli e le immagini di questa collaborazione:

Le signorine meccaniche come abbiamo anticipato sono state definite dai developer Segakko, letteralmente le Sega daughters. Il primo pack sarà denominato Segakko 13: Yume Kanaeshi Mono, che ai Sega Fan più attenti potrà ricordare proprio il sottotitolo di Ryu ga Gotoku 5: Yume Kanaeshi Mono (Yakuza 5: Those Who Grant Dreams).
Durante il Samurai & Dragons Fan Meeting, il producer del gioco Riichirou Yamada ha scherzato sulla scelta del sottotitolo, indicando come quest’ultimo sia stato consigliato proprio da Masayoshi Yokoyama, producer di Yakuza 5: “finchè Nagoshi non se ne accorge dovrebbe andar bene”.
Yamada ha raccontato che ha trovato fin da subito adatto il sottotitolo, dato che personamente ha sempre visto le console come delle macchine in grado di rilasciare sogni, o almeno la vedeva così quando sua madre da piccolo gli regalò il suo primo sistema: un Sega SC-3000 fiammante (ai tempi Yu Suzuki programmava, il cosiddetto cambio della guardia ndr…).
segakko-13-yume segakko-013

I disegni delle console sono tutti realizzati da Kei, noto ai più per essere la matita dietro Hatsune Miku. Ma l’iniziativa non finisce qui. Sega ha infatti in programma di realizzare le versioni antropomorfe anche delle schede arcade! Per ora sono state annunciate la Sega System 1 disegnata da Ryouko Amisaki (anime Sumomomo Momomo), la Naomi disegnata da Daisuke Kamei (Tiger & Bunny), la Model 2 disegnata da Yumiko Hara (Total Eclipse), la System 16 disegnata da Ikuma Fujibe (Kamisama no Memochou/Heaven’s Memo Pad) e la System 12, disegnata da Yuko Yamata (Hakuouki). Ma le altre schede non mancheranno di arrivare:
sega-arcade-characters-001 sega-arcade-characters-002

Un’iniziativa veramente particolare che fa respirare un po’ di sano orgoglio per le glorie del passato, così come lo spirito di iniziativa un tempo tipico di Sega of Japan. Peccato le esperienze videoludiche sulle quali lavorare siano ormai confinate a piattaforme e generi piuttosto limitanti data la politica attuale di SegaSammy.

Di seguito potete vedere alcuni screencap del livestream organizzato da Sega (notare l’errore con gli art scambiati tra Game Gear e Mega Drive 2), le card per ora rilasciate su Twitter ed il video di presentazione:
segakko-12 segakko-11
segakko-13 segakko-10
segakko-09 segakko-06
segakko-08 segakko-07
segakko-05 segakko-04
segakko-03 segakko-02
segakko-01 segakko-005


sega_segakko2 segagasegakko
segakko1

 
 

 
 

 
 

 

 
 

 

 
 
 

 
 

 

 

[Source: Crunchyroll | sgcafe | SegaTwitter]

La pagina dedicata al TGS 2020 Online

null

Unisciti al Forum “Club Sega”
null
Ultimi Aggiornamenti Rubriche
     
Cerca su SWI