Space Channel 5: una nuova intervista ci svela le origini della serie

In occasione dell’uscita di Space Channel 5 VR: Kinda Funky Newsflash! (prevista per il 26 Febbraio su PS4 VR), “4gamer” ha organizzato un’intervista con Sega e Grounding per discutere del nuovo capitolo e della storia della serie Space Channel 5.
Durante l’intervista, Takumi Yoshinaga (game designer degli originali Space Channel 5, oltre che della serie Project Rub e producer di Torico), ha svelato i passaggi che hanno portato alla creazione di Space Channel 5:

La prima idea risale al 1993 quando Yoshinaga entrò in Sega, e consisteva in una ballerina modellata in 3D ma resa tramite silhouette. Secondo Yoshinaga, l’idea di “silhouette girl” si trasformerà successivamente anche in Project Rub.
Nel 1994 Yoshinaga e Takashi “Thomas” Yuda (director di Space Channel e artista dietro diversi titoli Disney per Mega Drive, celebre soprattutto per aver creato il personaggio di Knuckles nella serie Sonic) pianificano un adventure game basato su un famoso film.
Nel 1996 è il turno di “deen-guns 電眼 “, un adventure game basato sull’hacking, con un setting alla “Akira” ed un protagonista maschile.
E’ l’ultimo prototipo prima di arrivare al gioco musicale che tutti conosciamo che inizierà a prendere forma nel 1997.
Il logo del progetto deen guns è presente nei crediti di Space Channel 5 (icona alla destra):

Nell’intervista è stato pubblicato anche il primo video che mostra la versione finale di Ulala, datato 30 Maggio 1999, che verrà adottato come compleanno di Ulala:

[Source: 4gamer]

La pagina dedicata al TGS 2020 Online

null

Unisciti al Forum “Club Sega”
null
Ultimi Aggiornamenti Rubriche
     
Cerca su SWI