Sega

ARCHIVIO PER LA CATEGORIA
‘Sega’

Yuji Naka rivela su twitter che fu mandato via da Sega

Dopo la vicenda tra Yuji Naka e Square Enix arrivata fino in tribunale, l’ex guru del Sonic Team continua a svelare sul suo canale Twitter, altri retroscena sul suo passato.
Sembra infatti che Square Enix non sia stata l’unica a rimuovere il buon Naka dalla sua posizione, ma la stessa cosa è successa al tempo anche con Sega.
Finora abbiamo sempre saputo che fu Naka a lasciare la compagnia di sua spontenea volontà, durante lo siluppo di Sonic The Hedgehog 2006.
Successivamente Naka apri il suo studio indipendente “Prope”, finzanziato in piccola parte proprio da Sega, il che lasciava pensare che tra lui e l’azienda ci fossero comunque dei buoni rapporti.

Invece le cose sembrano essere andate in modo diverso: in una serie di post, Naka ha dichiarato che non era sua intenzione lasciare Sega, soprattutto mentre era al lavoro su Sonic 2006 per il 15° anniversario del porcospino blu e Phantasy Star Universe. Anzi la sua intenzione era quella di restare in Sega fino alla pensione.
Eppure durante lo sviluppo dei due giochi, sembra ci sia stata qualche discussione scomoda con i piani alti riguardo lo stipendio degli sviluppatori, e successivamente Naka è stato rimosso.

Si tratterebbe quindi di un’esperienza simile a quella che ha avuto recentemente con Square Enix durante lo sviluppo di Balan Wonderworld e che cambia sostanzialmente la storia che abbiamo sempre conosciuto.

Di seguito trovate i tweet:

Virtua Fighter 5 Ultimate Showdown sara’ presente all’EVO Japan 2023

Sega e il producer Seiji Aoki, hanno annunciato che Virtua Fighter 5 Ultimate Showdown (conosciuto in Giappone come Virtua Fighter esports) è stato selezionato come gioco principale per l’EVO Japan 2023.
L’evento si terrà a Tokyo dal 31 Marzo al 2 Aprile 2023, le registrazioni partiranno dal 20 Novembre 2022.
Si tratta di un appuntamento importante per Virtua Fighter, che torna finalmente nei circuiti dell’EVO, ed è probabile che Aoki non si presenterà a “mani vuote” (motivo per il quale non ha fatto partecipare Virtua Fighter all’edizione 2022).
Di seguito il messaggio ufficiale del Global Business Development Director dell’EVO:

Non mancheremo di aggiornarvi sull’evento e sugli sviluppi.

Scomparsa Rieko Kodama, la leggendaria designer è mancata lo scorso maggio

A pochi mesi dalla scomparsa di Bernie Stolar e Hidekazu Yukawa, un’altra personalità chiave della storia Sega è venuta purtroppo a mancare.
Rieko Kodama, leggendaria designer di Sega, ci ha lasciato lo scorso 9 Maggio 2022 all’età di 58 anni. Come spesso accade, la notizia è stata tenuta riservata per rispettare il dolore della famiglia, e solo oggi è stata confermata dall’amico e collega storico Yuji Naka e da Sega, che gli ha fatto omaggio anche con un messaggio dentro il Mega Drive Mini 2.
Rieko Kodama è stata tra le prime designer donne dell’industria, con una carriera che inizia contemporaneamente con quella di Yu Suzuki sullo stesso gioco, Champion Boxing nel 1984, diventanto poi designer (col nickname “Phoenix Rie”) di alcuni dei titoli più importanti di Sega: da Alex Kidd a Sonic The Hedgehog, da Alteread Beast alla serie Phantasy Star e successivamente Skies of Arcadia.
Negli ultimi anni si era occupata della serie 7th Dragon e della collana Sega Ages.
Un pilastro della storia di Sega che lascerà un vuoto incolmabile, addio Kodama-san.

Sega Corporation apre una nuova filiale a Singapore

Sega Corporation ha aperto SEGA Singapore Pte. Ltd. , una nuova succursale con sede a Singapore.
La mossa fa parte della strategia di espansione di Sega nel sud-est asiatico, per il quale si prevede una crescita significativa in futuro.
Aperta dallo scorso 13 Ottobre 2022, Sega Singapore si occuperà delle ricerche di mercato e marketing per il sud-est asiatico, per espandere le operazioni nella regione e “portare le IP giapponesi Sega a più persone nel mondo”.

[Source: Sito ufficiale Sega Corporation | Thanks to: toshihiro90 ]

La mitica serie One Piece è stata la fonte di ispirazione per Yakuza Like a Dragon

In una nuova intervista su Crunchyroll, il producer della serie Yakuza, Masayoshi Yokoyama, ha dichiarato di essersi ispirato alla serie One Piece durante la creazione di Yakuza Like a Dragon:

“Non ho mai parlato di questo prima, e non so se dovrei farlo ora, per Yakuza 7 (Yakuza Like a Dragon) mi sono davvero ispirato a One Piece. Per me Ichiban è praticamente Luffy. E attorno a lui ci sono Zoro, Nami e il resto della ciurma. La composizione del gruppo di One Piece è stata così tanto nella mia mente durante la scrittura del gioco, da avere un’influenza enorme.”

“Se ricordo bene, anche la frase simbolo di Yakuza 7 era qualcosa del tipo “la vita è un avventura”, con la parola chiave “avventura”. Già qui puoi sentire l’ispirazione da One Piece. Questo non è ufficiale, ma nel mio cuore Yakuza 7 era praticamente la mia versione ideale di Yakuza: One Piece.”

Durante l’intervista Yokoyama ha parlato anche di Like a Dragon Ishin! e della scelta dell’Unreal Engine 4 come motore in grado di esprimere meglio il gioco, soprattutto nelle fasi diurne.
Tuttavia sembra che i prossimi Like a Dragon 8 e Gaiden: The Man Who Erased His Name continueranno ad usare il Dragon Engine.

Yokoyama ha poi parlato del cambio del nome in Occidente, con l’abbandono graduale del nome “Yakuza” (iniziato col settimo capitolo che usava entrambi i nomi, “Yakuza Like a Dragon”), per poi passare definitivamente al solo “Like a Dragon” per i prossimi capitoli.
La motivazione è quella di non essere più legato al tema specifico della yakuza, dato che ormai i giochi trattano temi più ampi come l’underground giapponese in generale o la ricostruzione di fatti storici come in Ishin! (ambientato durante il periodo del bakumatsu, dove il termine yakuza sarebbe fuori posto).

Infine Yokoyama si è detto incerto per quanto riguarda l’utilizzo del nome Club Sega o GIGO per le sale giochi virtuali dei prossimi titoli, ma ha confermato che le sale giochi torneranno nei prossimi capitoli della serie, con nuovi giochi presi del catalogo arcade Sega.

[Source: Crunchyroll]

TGS 2022: Yokoyama valuta l’Unreal Engine 5 per il futuro di Yakuza

Con Like a Dragon: Ishin! , il primo capitolo della serie Yakuza che sarà sviluppato sull’Unreal Engine 4, il team di sviluppo (Ryu Ga Gotoku Studio) inizia a pensare al futuro tecnologico della serie.
Il producer Masayoshi Yokoyama crede infatti sia arrivato il momento di rinnovare il reparto tecnico/grafico di Yakuza e stà attualmente valutando se aggiornare il Dragon Engine (motore che accompagna la serie da Yakuza 6) o adottare l’Unreal Engine 5.
Su IGN Yokoyama ha dichiarato:

“Il Dragon Engine a questo punto è quasi un motore vecchio. Abbiamo fatto tanti piccoli aggiornamenti nel corso degli anni, ma non abbiamo mai fatto un vero grande update. Probabilmente il prossimo passo sarebbe proprio quello di fare un aggiornamento importante, se dovessimo fare qualcosa”

“Riguardo all’Unreal Engine 5 si, lo stiamo studiando. Stiamo valutando i pregi di entrambi i motori grafici chiedendoci quali sono i meriti di ciascuno? Quali sono i pregi del Dragon Engine? Quali sono i pregi dell’Unreal Engine 5? E se parliamo del Dragon Engine, è perfettamente studiato per rappresentare le citta notturne. Mentre l’Unreal è migliore per i paesaggi naturali e di giorno.”

Tuttavia Yokoyama non è molto preoccupato della parte grafica (che secondo lui ha fatto un salto minore rispetto all’epoca PS3), ma più della possibilità di offrire i propri giochi al maggior numero di piattaforme (e in questo aggiungiamo, l’Unreal potrebbe essere favorito rispetto all’attuale Dragon Engine).

[Source: IGN | Thanks to: Claris]

Ryu Ga Gotoku Studio presentera’ il suo nuovo titolo il 14 Settembre

Sega e Ryu Ga Gotoku Studio hanno annunciato un nuovo evento streaming chiamato “RGG Summit 2022”, che anticiperà il Tokyo Game Show 2022.
L’evento sarà trasmesso il 14 Settembre sui canali ufficiali Youtube e Twitch alle ore 19:00 giapponesi (ore 12:00 italiane) e si concentrerà ovviamente sui nuovi lavori del team.
Non ci sono ulteriori informazioni, ma possiamo essere sicuri della presenza di Yakuza 8, ma ricordiamo che RGG Studio stà lavorando anche ad una nuova IP.
Di seguito trovate il link per l’evento:

Ryu Ga Gotoku Studio prepara uno streaming, Yakuza 8 svelato la prossima settimana?

Ryu Ga Gotoku Studio ha annunciato che terrà un evento streaming l’8 Settembre.
All’evento parteciperà anche il director Masayoshi Yokoyama, il team promette inoltre che si sarà un “piccolo trailer”, è probabile quindi che vedremo finalmente Yakuza 8 (finora comparso solo come video offscren)
L’evento sarà trasmesso alle 20:00 in Giappone (ore 13:00 italiane) e sarà possibile seguirlo su Youtube.
Di seguito trovate il link al video:

La pagina del Tokyo Game Show 2022

null

Unisciti al Forum “Club Sega”
null
Ultimi Aggiornamenti Rubriche
       
Cerca su SWI