Articoli marcati con tag ‘monster world’

Wonder Boy Universe: Asha in Monster World sara’ presente alla GDC 2020

Dal sito ufficiale della Games Developers Conference 2020, è spuntato un misterioso Wonder Boy Universe: Asha in Monster World.
Non ci sono informazioni in merito, se non un collegamento al sito dello sviluppatore Studio Artdink (famoso per la serie di giochi A-Train).
Asha è la protagonista di Monster World IV, capitolo uscito nel 1994 su Mega Drive in Giappone, è possibile che un seguito o un remake di MWIV sia in lavorazione.
Per averne la certezza ovviamente dovremo attendere la GDC 2020 che si terrà a San Francisco dal 16 al 20 Marzo.
Di seguito l’immagine dell’annuncio presente sul sito della GDC:

Annunciata la versione scatolata di Monster Boy and the Cursed Kingdom

Attraverso il suo account Twitter, FDG Entertainment ha annunciato di aver stretto un accordo con Sega, per la pubblicazione della versione scatolata di Monster Boy and the Cursed Kingdom su PS4 e Switch.
La versione fisica del gioco sarà disponibile in America questa Estate, in Europa il titolo sarà rilasciato solo in digitale (dove uscirà anche su Xbox One e PC).
Monster Boy and the Cursed Kingdom è un nuovo capitolo della serie Monster World, creato da Game Atelier sotto la supervisione di Ryuichi Nishizawa, il creatore della serie.
Di seguito vi riproponiamo il trailer del gioco:

Annunciato Monster Boy, l’erede spirituale di Wonder Boy

Ryuichi Nishizawa, il creatore delle serie Wonder Boy e Monstar World stà collaborando insieme allo sviluppatore indie “Game Atelier” a Monster Boy and the wizard of booze, nuovo titolo che si pone come erede spirituale delle due serie dell’ormai defunta Westone.
Per le musiche sarà coinvolto anche Shinichi Sakamoto, compositore storico dietro tutti i capitoli di Wonder Boy e Monster World.
Monster Boy nasce dalle ceneri di Flying Hamster II, un progetto kickstarter di Game Atalier precedentemente cancellato.
L’uscita è prevista nel 2015 su PS4, PC ed altre piattaforme non ancora annunciate, intanto potete visitare il sito ufficiale a questo indirizzo.

[Thanks to: Claris]

Una speranza per Aquario of the Clockwork

null

Fin dagli anni ’80, gli sviluppatori delle divisioni occidentali delle compagnie giapponesi restavano stupiti dalle postazioni di lavoro dei colleghi nipponici. Tra computer e scaffalature trovavano posto tesori di ogni genere: artwork, spartiti, rom di ogni tipo e così via. Tutto materiale che negli anni è andato ad arricchire archivi e magazzini, luoghi dove poter scoprire tesori dal valore inestimabile per ogni appassionato che si rispetti.
Di recente dai propri archivi Westone e Ryuchi Nishizawa hanno tirato fuori diverse chicche per i propri fan. Nella pagina Facebook della quale avevamo parlato di recente, potete trovare diversi artwork inediti di Monster World, così come addirittura una traccia mai rilasciata realizzata da Jin Watanabe. Nishizawa però non si è fermato qui. Nell’archivio è riuscito a recuperare il source code di Aquario of the Clockwork (Tokei Jikake no Aquario), arcade purtroppo mai rilasciato.

Il gioco venne cancellato dopo alcuni location test del 1993 non troppo positivi e fino a poco tempo fa ne era rimasto ben poco: uno screen del gioco, un artwork e la soundtrack. Un ritrovamento che ci potrebbe dare dopo tanti anni la possibilità di provare questo misterioso titolo.
Al momento non è chiaro se il source code sia completo, ma Nishizawa non ha perso tempo nel cercare di capire quanto le community di appassionati possano essere interessate nel titolo. Una buona idea è di supportare la pagina Facebook di Monster World, così come di rispondere (e ritwittare) al messaggio di Nishizawa stesso. Le possibilità di ritrovarcelo in qualche nuova Vintage Collection ci sono tutte, soprattutto considerando l’interesse di Yousuke Okunari (Sega of Japan) e Naoki Horii (M2).

null

Caratteristiche di Aquario of the Clockwork:
Le informazioni sul gioco come è facile immaginarsi non sono molte. Sviluppato nel 1992/1993 su Sega System 18, doveva essere l’ultimo arcade realizzato da Westone. Ci furono alcuni location test per un totale di almeno 3 versioni.
Caratteristica interessante era la cooperazione di tre giocatori in contemporanea. I personaggi presenti erano Hack Rondo, Elle Moon e Gash (un robot).
La struttura era sempre quella dello scorrimento orizzontale con la presenza di tre pulsanti, utilizzati per lanciare, saltare ed utilizzare l’invincibilità. Il giocatore doveva saltare sui nemici per fargli perdere i sensi, una volta persi i sensi potevano essere raccolti automaticamente andandogli incontro per poi poterli lanciare utilizzando l’apposito tasto. I nemici che venivano lanciati contro un muro o fuori dallo schermo venivano sconfitti definitivamente. Era possibile anche lanciarli contro altri nemici storditi, tecnica che bisognava utilizzare per gli stessi boss (il primo dei quali era un granchio) utilizzando i suoi scagnozzi.
L’invincibilità era accompagnata da un’apposita barra da riempire raccogliendo determinati oggetti. Il giocatore poteva subire massimo due colpi prima di perdere una vita e dopo il primo colpo perdeva i propri indumenti, simile a quanto visto in Ghosts ‘N Goblins. Anche in questo caso era possibile recuperare il tutto attraverso determinati oggetti.
La barra dell’invincibilità era scomparsa dall’ultima revisione conosciuta così come il tasto dedicato, sostituito da un semplice power up a tempo. I tasti inoltre erano diventati salto e pugno, da utilizzare per eliminare i nemici storditi.

null

[Source: Hardcore Gaming 101, Lost Levels | Thanks to Andrea]

Nishizawa sogna un Monster World V grazie a Kickstarter

null

La crescente popolarità di Kickstarter non è sfuggita a Ryuichi Nishizawa, cofondatore di Westone. In un’intervista pubblicata su Outcast.it, Nishizawa ha confidato il suo sogno di vedere un giorno un Monster World V realizzato tramite un servizio simile, una strada alternativa sempre più interessante per i piccoli team come il suo. Nell’intervista realizzata da Andrea Babich, Ryuichi Nishizawa ripercorre l’avventura di Westone e di Monster World/Wonder Boy, raccontando degli esordi, dei dream team responsabili, delle novità di Monster World IV e svelando qualche piccolo aneddoto sulla saga. Potete leggere l’intervista al seguente Link.
Nishizawa ha sfruttato l’occasione per segnalare la pagina Facebook dedicata alla saga, invitando tutti i fan a condividere le proprie opinioni.

Le date delle Sega Vintage Collection

null

Sega of Japan cerca di spezzare lo sconcertante silenzio intorno alle Sega Vintage Collection annunciate (spesso per sbaglio da Xbox.com) in questi mesi. Le prime ad uscire saranno la Sega Vintage Collection: Monster World e la Sega Vintage Collection: Alex Kidd & Co., previste per il 23 Maggio ad 800 Ms Point. Su PSN i giochi saranno venduti singolarmente a 600 Yen.

Il 30 sul fronte Xbox 360 toccherà anche alle Vintage Collection di Street of Rage e Golden Axe. Il prezzo sarà sempre di 800 MS Point a Collection.

Le date sono state confermate da Sega of Japan tramite il sito ufficiale Sega Ages ma è probabile possano essere uguali anche per il nostro mercato (soprattutto per quanto riguarda gli XBLA).
Il sito giapponese come anche in passato appare curato con singole schede per ogni gioco. E’ interessante notare come Sega abbia preferito conservare il nome Sega Ages in patria, per ricordare agli utenti affezionati i precedenti lavori di M2 con la collana Sega Ages 2500 su Playstation 2.

Potete guardare le immagini di tutte le collection nella Galleria di SWI.

Monster World IV in arrivo su WII

null

A quasi un anno di distanza dall’annuncio ufficiale, Sega conferma la data di uscita di Monster World IV e Wonder Boy in Monster Land (Super Wonder Boy: Monster World) per WII. I due giochi usciranno il 10 Maggio e costeranno 900 points come Super Hang On Arcade, disponibile da ieri per Virtual Console Arcade. Anche per Monster Land si tratta della versione arcade, mentre per Monster World IV, come ormai noto, si parla della sua prima uscita in occidente.
Non dovrebbe mancare molto all’annuncio delle date ufficiali delle versioni 360 e Ps3.

Gli Achievements della Sega Vintage Collection: Monster World

null

Grazie ad Xbox360Achievements.org è possibile dare una prima sbirciata agli obiettivi della collection di Monster World. Gli obiettivi sono in totale 12 (per un totale di 200G) e spaziano dal collezionare oggetti al raggiungere determinate parti del gioco.

La collection è sviluppata da M2 (Sega Ages 2500, Virtual Console) che dovrebbe essere una garanzia sulla qualità delle conversioni. Ancora manca una data ufficiale, per quanto sulla pagina successivamente rimossa dei listini del live venisse indicato il 25 Aprile. I 200G totali suggeriscono che la Collection uscirà comunque prima di Giugno, quando i punti gamerscore degli XBLA passeranno da 200 a 400.

La pagina dedicata al TGS 2020 Online

null

Unisciti al Forum “Club Sega”
null
Ultimi Aggiornamenti Rubriche
     
Cerca su SWI