Shenmue 3: tutti insieme per gli 11 milioni

null

Il kickstarter di Shenmue 3 ha appena segnato quota 4,5 milioni di dollari, una cifra impressionante rispetto agli standard della nota piattaforma di crowdfunding che posiziona Shenmue 3 come secondo videogioco più finanziato di sempre. Avanti a lui ora solo Bloodstained il quale chiuse la propria campagna a quota 5,5 milioni.
Sono cifre considerevoli ma abbiamo tutti presenti anche gli stretch goal richiesti da Yu Suzuki. E’ chiaro che la battaglia per Shenmue 3 non si chiuderà con la campagna Kickstarter ma dovrà auspicabilmente continuare anche dopo, con ulteriori metodi di finanziamento e, si spera, un sito capace di attirare nuovi sostenitori.

Shenmue 3 è indubbiamente il nostro momento. Il momento di tutti quei fan che hanno aspettato più di dieci anni in quella caverna. Di tutti quegli appassionati desiderosi di conoscere la continuazione della saga. Una saga che ha lasciato il segno perchè puntava, prima ancora che ad emozionare con la storia di Ryo, a risvegliare ricordi, sensazioni, sapori ed odori nel giocatore. I ragazzini che giocano a pallone sotto casa, la ragazzina che corre dietro loro non sapendo che un giorno le parti si invertiranno, il gattino smarrito, il caro parente venuto a mancare, la calma della cittadina di provincia che si contrappone alla metropoli senza frontiere, le nuove conoscenze, le contrapposizioni che si evolvono in solide relazioni.

Ma Shenmue è qualcosa che va oltre Shenmue. E’ una battaglia che deve appartenere a tutti i fan Sega, a tutti quei sostenitori che, come per stessa ammissione di Satomi, si sono sentiti traditi in questi ultimi anni. A tutti quelli che ci hanno provato, cogliendo quel di buono che arrivava dalla propria casa preferita e a quelli che si sono fatti da parte, sentendosi ormai lontani dal nuovo corso. E’ il momento finalmente di poter parlare di un gioco che non coinvolse solo AM2 ma praticamente tutti i team esistenti all’epoca, ognuno con il proprio bagaglio di conoscenze, con i propri preziosi consigli, aneddoti, suggerimenti. Un gioco che si inebriava dell’essenza più pura della casa di Sonic divenendo così unico.

Ma Shenmue è qualcosa che va oltre anche Sega. E’ un gioco che coinvolse e rapì giocatori provenienti da altre scuole e da altri mondi, utenti pronti a raccogliere un gioco che puntava a portare il mercato in una direzione diversa, lontana dai canoni con i quali pur diverse riviste decisero di confrontarlo.
Shenmue è una battaglia di tutti e starà a noi e al team di Suzuki vincerla. Oltre Kickstarter. Oltre questo mercato.

Per l’occasione SWI cambia veste dedicandola al capolavoro di Suzuki ma altre novità arriveranno nei prossimi giorni, stay tuned!

Nel frattempo nella campagna Kickstarter potete trovare i nuovi reward “S3 World Telecom” (80 dollari) e “Shenmue Patron” (800 dollari). Con il primo Ryo tramite una scheda telefonica potrà chiamare ad alcuni personaggi dei primi episodi come Nozomi o Joy, sbloccando così anche esclusivi flashback. Con il secondo ritroveremo il nostro nome scritto in cinese in un tempio di Choubu, sbloccando inoltre una technique scroll speciale.

La pagina dedicata al TGS 2020 Online

null

Unisciti al Forum “Club Sega”
null
Ultimi Aggiornamenti Rubriche
     
Cerca su SWI