Articoli marcati con tag ‘Takenobu Mitsuyoshi’

A cena con Takenobu Mitsuyoshi: il video dello streaming

Nella giornata di ieri 23 Agosto, il compositore Takenobu Mitsuyoshi (celebre voce di Sega che negli anni ci ha regalato colonne sonore divenute leggendarie, da Daytona USA a Shenmue) ha tenuto un “dinner show” in formato streaming, nel quale si è esibito in alcuni dei suoi celebri brani.
L’evento era inizialmente previsto come cena tradizionale per celebrare i 30 anni di Mitsuyoshi in Sega, ma è stato trasformato in un evento streaming a causa dell’emergenza sanitaria (la vera cena è stata posticipata al prossimo anno, e si terrà il 21 Gennaio 2021 al Kento’s di Ginza, Tokyo).
Mitsuyoshi ha voluto comunque organizzare un evento per i suoi fan, e Sega ha ripubblicato il video dello streaming di ieri, che vi proponiamo di seguito:

03:00 Antipasto
03:38 brindisi
11:20 portata principale
20:30 Burning Hearts ~En no Angel~
23:00 Solitude
26:35 dessert
34:05 We’re ARKS! (English version)
38:20 Earth Wind Simulator
48:00 Ai ga tarinai ze
50:53 Encore Burning Hearts

Di seguito potete ascoltare anche la versione studio di Earth Wind Simulator, il nuovo brano che accompagnerà l’album “Takeshi Mitsuyoshi 30th Anniversary” in uscita il prossimo anno:

“Diggin’ in the carts”, un nuovo documentario con Take Mitsuyoshi e Yuzo Koshiro

La Red Bull Music Academy stà realizzando una serie di documentari intitolati “Diggin’ in the Carts”, dove si discuterà sull’influenza della musica dei videogiochi giapponesi.
Tra i vari compositori nipponici ci saranno anche i nostri Takenobu Mitsuyoshi e Yuzo Koshiro, due leggende della musica Sega e non.
Nel trailer si possono vedere anche Sonic 2 e Space Harrier, probabili ospiti di una delle puntate.
Il primo episodio sarà trasmesso il 4 Settembre sul sito della Red Bull Music Academy.

[Source: Segabits]

Sega Music Italia – Angels with burning Hearts (Burning Rangers -1998)

Bentornati per il secondo appuntamento con Sega Music Italia, la rubrica musicale di SWI.
Quest’oggi vi proponiamo un doppio appuntamento o quasi.

E’ il turno di Burning Rangers, uno dei migliori titoli su Saturn che aveva nel reparto sonoro uno dei suoi punti di forza, basti pensare all’originale sistema di navigazione radio.
Burning Rangers offriva anche una bellissima intro in stile anime con tanto di tema musicale, cantato per l’occasione da Takenobu Mitsuyoshi, un uomo che non ha certo bisogno di presentazioni.
Nonostante all’epoca dell’uscita del gioco, l’era Saturn fosse ormai giunta al termine, il gioco ricevette un adattamento completo per il mercato occidentale, oltre alle voci ed al testo vennero tradotte anche le diverse tracce cantate.

Quella che vi proponiamo in alto è appunto la versione inglese del tema principale del gioco, Angels with Burning Hearts, composta da Naofumi Hataya (già autore al tempo delle musiche di Nights Into Dreams e successivamente di giochi come Space Channel 5, Nights Journey of Dreams, Sonic Generations e il recente Rhythm Thief) e cantata da Dennis St. James.

Dennis St. James lo ritroveremo anche nella bellissima colonna sonora di Daytona USA 2, ed anche in questo caso, Dennis si occuperà della versione occidentale mentre Mitsuyoshi tornerà come vocalist in quella giapponese.

Qui sotto vi proponiamo invece la versione giapponese originale, Burning Hearts – Burning Angel, cantata da Takenobu Mitsuyoshi.

Burning Hearts – Burning Angel è diventata famosa, a dispetto della scarsa diffusione di Burning Rangers, grazie anche a Phantasy Star Online dove è stata inclusa in alcune quest (celebre la missione “Central Dome Fire Swirl”) e successivamente in diversi eventi di Phantasy Star Universe.

Buon ascolto.

Takenobu Mitsuyoshi e la ginnastica Dekoboko

Avete bisogno di mantenervi in forma? Takenobu Mitsuyoshi la soluzione per voi, ha ginnastica Dekoboko!
Il guru musicale di Sega, dopo la Dekoboko Crane Company, ha creato questo secondo video dal ritmo trascinante per promuovere la Dekoboko Motors, delle attrazioni dedicate ai più piccoli che consistono in una sorta di circuito Go-Kart dove si costruisce e si gareggia con la propria auto.

Takenobu Mitsuyoshi ed il Karaoke Mode di Daytona

null

Chi può insegnarci come affrontare la modalità Karaoke di Daytona USA se non Takenobu Mitsuyoshi, star del reparto audio Sega e voce dietro alle storiche tracce di Daytona (e di tantissimi altri giochi Sega)?
Gustatevi il video sul canale NicoNico di Sega of Japan: nicovideo.jp/1322528415
Dopo la prova Mitsuyoshi ci regala uno dei tanti remix di Let’s go Away.

Caratteristiche Let’s Go Island 3D e Operation Ghost

null

Sega Amusements ha reso noto che Let’s Go Island 3D ed Operation Ghost sono finalmente disponibili per il mercato occidentale, sfruttiamo l’occasione per dare meglio un’occhiata ai due cabinati!

null

-Let’s Go Island 3D: il cabinato offre un’esperienza 3D senza necessità di occhiali specifici (autostereoscopia). Diginfo, sito giapponese dedicato alla tecnologie e ricerca, nella scorsa primavera lo ha indicato come migliore esperienza 3D senza occhiali disponibile al momento. Lo schermo è di ben 55 pollici, è chiaro che Sega quindi con il gioco voglia cercare di offrire un’esperienza difficilmente riproducibile a casa, un po’ come nelle sale giochi dovrebbe sempre essere e tecnologicamente spesso non è più. Il cabinato supporta 1 o 2 giocatori ed attualmente ha un prezzo di listino di 22575 dollari.
La storia riprende i due personaggi storici della saga Let’s Go, Ben e Norah, ed è ambientato in un’isola del Pacifico. Una banda di pirati li catturerà e dovranno trovare per loro conto dei tesori in delle acque abitate da pesci non certo tranquilli.
Il gioco dispone anche di alcuni mini-game che durante l’avventura richiederanno la cooperazione dei due giocatori quando si gioca in coppia. La scheda è una RingEdge.

null

-Operation Ghost: di questo cabinato esistono due versioni, da 42 e da 55 pollici, al prezzo di listino rispettivamente di 8875 e 14875 dollari. I cabinati esteticamente sono perfettamente indentici se non appunto per la larghezza dovuta allo schermo più grande. La caratteristica principale del gioco è il sistema denominato Led Targeting System: il monitor è infatti circondato da dei led multicolore sincronizzati con quanto accade su schermo. Presente anche uno speaker sull’arma così come il Realtime Tactical Order (RTO), un sistema con cui potremo coordinare due squadre (Charlie e Bravo) nell’operazione e ottenere risultati diversi in base alle decisioni prese. Il theme del gioco è cantato dal celebre Takenobu Mitsuyoshi. La scheda è una RingWide.

Vi lasciamo a questo video di Let’s Go Island 3D pubblicato su Arcade Heroes, dove potrete notare una bellissima intro per quanto riguarda il logo Sega:

Takenobu Mitsuyoshi dietro Operation Ghost

null
Avremo Takenobu Mitsuyoshi, celebre voce e compositore di Sega of Japan e membro della storica Sega Sound Team Band, dietro Operation Ghost, ultimo Arcade di casa Sega del quale avevamo pubblicato i primi due video ufficiali con il già ben riconoscibile theme musicale.
Nella foto è ritratto con Pocholo “The VoiceMaster” Gonzales della Creativoices Productions, con Operation Ghost alla sua terza collaborazione con Sega, dopo Harley Davidson King of the Road e Golden Gun.

takenobumitsuyoshi

Aggiornamento:
Non dimenticate di dare uno sguardo anche al sito ufficiale (giapponese) del gioco: http://operation-ghost.sega.jp

La pagina dedicata al TGS 2020 Online

null

Unisciti al Forum “Club Sega”
null
Ultimi Aggiornamenti Rubriche
     
Cerca su SWI