Digital Foundry analizza i traguardi di Daytona USA

Dopo aver analizzato Shenmue, Digital Foundry dedica un nuovo episodio della sua serie “Digital Foundry Retro” a Daytona USA, una pietra miliare che insieme a Virtua Racing. Virtua Fighter ed altri ha contribuito enormemente nell’evoluzione del videogioco 3D (oltre che delle sale giochi e dei rispettivi generi videoludici di appartenenza).
Questa nuova retrospettiva analizza l’intera serie di Daytona USA, dai due episodi originali arcade su schede Model 2 e Model 3 alle conversioni casalinghe su Saturn, PC, Dreamcast e infine Xbox360 e PS3, soffermandosi soprattutto sull’importanza del frame rate nel videogioco 3D (cosa ben nota ai fan di Sega).

La pagina dedicata al TGS 2019

null

Ultimi Aggiornamenti Rubriche
   
Cerca su SWI
Unisciti al Forum “Club Sega”
null