In Rilievo

ARCHIVIO PER LA CATEGORIA
‘In Rilievo’

Anteprima Shenmue 3 Backer Trial

A meno di due mesi dall’uscita dell’attesissimo Shenmue 3, siamo riusciti finalmente a mettere la mani sulla “Backer Trial”, la demo per PC esclusiva per i sostenitori della campagna Kickstarter.
Ovviamente l’abbiamo testata per verificare direttamente cosa aspettarci dalla nuova opera di Yu Suzuki.

Potete leggere il nostro “hands on” al seguente indirizzo:

Anteprima Shenmue 3 Backer Trial


Sega World Italia festeggia il suo 8° anno

Sega World Italia festeggia il suo ottavo anno di attività.
SWI nasce nell’ormai lontano 2 Giugno 2011, quest’anno per cause di forza maggiore festeggiamo con un giorno di ritardo, ma lo facciamo insieme a Sega, si perchè oggi 3 Giugno 2019, la casa di Sonic celebra il suo 59° anniversario (Sega nasce formalmente nel 1960, anche se la storia della Service Games come sapete inizia molto prima, nel 1951).
Quest’anno quindi la festa è doppia, ringraziamo tutti voi che ci seguite sul sito, sui nostri canali facebook e twitter e sul forum Club Sega, continuate a supportarci.
Come sempre vi lasciamo al nostro consueto editoriale pre-estivo, per fare un pò il punto della situazione sulla nostra casa preferita:

Dopo la grande abbuffata del 2018 (era da tantissimo tempo che non si vedevano così tanti titoli Sega su console, tutti insieme), il 2019 rallenta decisamente il passo come numero di giochi in uscita.
In questa prima parte dall’anno i titoli più importanti sono Team Sonic Racing (uscito il mese scorso) e Judgment, lo spin off di Yakuza (in arrivo a fine mese).
Ma questo è un anno importantissimo per i fan Sega soprattutto per un motivo: è l’anno di Shenmue 3, un’attesa lunga due decadi che speriamo verrà ripagata da un’esperienza unica, degna dei primi due capitoli.
A Settembre vedremo anche il Mega Drive Mini, anche se si tratta di una mini console più che altro da collezione, tecnicamente è il primo hardware ufficiale Sega dai tempi del Dreamcast, quindi c’è una certa eccitazione.

Ci sarà l’immancabile nuovo capitolo di Yakuza col nuovo protagonista “Ichiban”, ancora senza una data di uscita. Speriamo che questo capitolo possa svecchiare decisamente la struttura della serie, che forse inizia a soffrire un pò troppo della visione di Nagoshi e soci, che vedono la serie come una sorta di piattaforma universale per raccontare storie diverse, spesso a scapito della varietà e di un evoluzione che viene così frenata.
A fine anno ci sarà Project Sakura Wars in Giappone (In Occidente dovremo attendere il 2020), uno dei titoli più importanti tra quelli in produzione, in futuro speriamo di vedere più spesso questo tipo di progetti ad ampio respiro anche per altre serie dormienti e nuove IP.
E ci sono buone probabilità che sia così, soprattutto col settore dei giochi mobile Sega in crisi (che per la prima volta ha costretto Sega Sammy a rivedere i piani per il 2020 ed a diminuire i giochi smartphone in produzione, a favore dei giochi tradizionali).

Tra i progetti esterni a Sega non bisogna dimenticare Streets of Rage 4 (in mostra in questi giorni al BitSummit 7 Spirits a Kyoto), sviluppato dallo stesso team del remake di Wonder Boy The Dragon’s Trap.
Inoltre i remake di Panzer Dragoon e Panzer Dragoon II Zwei, sviluppati in Polonia da Forever Entertainment, publisher che avrà una bella responsabilità nel rendere giustizia a due titoli fondamentali della storia Sega.
in questo senso, se da un lato è positivo avere una casa come Sega con questo livello di apertura mentale, che non si fa problemi a dare in licenza le sue IP storiche che altrimenti sarebbero condannate all’oblio (che così possono trovare fortuna altrove, spesso in mano agli stessi creatori originali, come nel caso di Rez Infinite, Shenmue 3 o Space Channe 5 VR), dall’altro si rischia veramente di fare danni se questa apertura mentale si trasforma semplicemente in noncuranza, con serie affidate al primo (e spesso unico) offerente, semplicemente perchè giudicate poco redditizie.
Speriamo non sia il caso per i due remake di Panzer Dragoon, ma lo scopriremo presto dal momento che il primo remake è atteso durante l’anno.
In ogni caso Sega deve imparare ad avere più rispetto per le sue serie storiche, sia quelle di successo che quelle di nicchia, solo così potrà creare una solida base per i successi di domani.

Auguri Sega e Auguri SWI!

Speciale GDC 19: Una conferenza dedicata a Panzer Dragoon per scoprire la genesi di una serie leggendaria

Lo scorso 20 Marzo, durante la Game Developers Conference 2019, due ex guru del glorioso Team Andromeda, Yukio Futatsugi e Kentaro Yoshida, hanno tenuto una conferenza “postmortem” dedicata a Panzer Dragoon.
Futatsugi e Yoshida hanno ripercorso la genesi di una delle più importanti serie di Sega, raccontando le numerose difficoltà ed i traguardi raggiunti nei tre titoli per Sega Saturn.

Potete leggere il nostro speciale al seguente link:

GDC 19: Uno sguardo al passato di Panzer Dragoon con Yukio Futatsugi e Kentaro Yoshida

Buon Natale e Buone Feste da Sega World Italia

Un altro anno è volato a siamo già arrivati a Natale, un periodo magico che è quello che più ci riavvicina alla nostra infanzia, il periodo ideale quindi per tirare fuori le vecchie console Sega e giocare ai capolavori senza tempo che queste offrivano,  per condividerli con i nostri cari.
Vogliamo augurare a tutti coloro che ci seguono sul sito, sul forum Club Sega e sui nostri canali social, Buon Natale e Buone Feste, grazie di cuore per il vostro supporto e mi raccomando continuate a seguirci.
Ed ora vi lasciamo al nostro tradizionale appuntamento con l’editioriale natalizio, dove facciamo il punto della situazione sull’anno trascorso e su quello che ci aspetta:

Guardando alla storia recente, il 2018 è stato sicuramente uno dei migliori anni per la casa del porcospino blu e per i suoi fan.
Sega ci ha offerto una line up all’altezza del nome che porta, con tanti titoli di qualità e soprattutto varia.
Abbiamo iniziato con Yakuza 6: The Song of Life, capitolo che chiude in grande stile le vicende di Kazuma Kiryu.
In Estate abbiamo trovato Sonic Mania Plus, edizione riveduta, corretta e scatolata dell’ultima avventura 2D del riccio blu, insieme all’action RPG Shining Resonance Refrain, che ha decretato il ritorno in Occidente “Shining” dopo una lunghissima pausa.
E’ stata la volta di Shenmue 1 & 2, uno dei porting più attesi di sempre dai fan Sega, anche se rilasciato con qualche problema di troppo (l’unico grande scivolone di Sega di quest’anno, purtroppo nonostante il successo riscosso dal kickstarter di Shenmue 3 e dagli stessi porting, Sega sembra continuare ad andare con i piedi di piombo con la serie di Yu Suzuki).
In Giappone abbiamo trovato anche Border Break, una conversione arcade attesa per quasi una decade, purtroppo giunta in formato free to play, ma che non ne ha intaccato la qualità, speriamo di vederla il prossimo anno anche da noi.
In Autunno la situazione si è fatta rovente, iniziando da Fist of The North Star: Lost Paradise, il gioco basato sul manga di Ken il Guerriero a cura del team di Yakuza, un vero e proprio sogno che diventa realtà per i fan di Sega e di Kenshiro.
Continuando poi con Valkyria Chronicles 4, doveroso ritorno alle origini che ha restituito lustro alla serie “Valkyria” ed infine Yakuza Kiwami 2, uno dei migliori remake dell’anno.
Anche tra gli “Outside Sega” abbiamo trovato diverse perle, come Monster Boy and the Cursed Kingdom, nuovo episodio della serie Wonder Boy creato dai francesi Game Atelier con la supervisione di Ryuichi Nishizawa, oppure Tetris Effect del nostro Tetsuya Mizuguchi.
Il 2019 si prospetta un anno importante, dove vedremo ad esempio il ritorno di Sakura Taisen, per il quale le aspettative sono davvero alte.
Dal “Ryu Ga Gotoku Studio” arriverà Judgment (già disponibile in Giappone come Judge Eyes) ed il nuovo capitolo di Yakuza col nuovo protagonista, Ichiban.
Vedremo anche Team Sonic Racing e se i piani non sono cambiati col rinvio di quest’ultimo, vedremo anche il nuovo titolo di Sonic della serie principale, sperando non si tratti di un tie-in del film (anche quetso in uscita nel 2019).
Tra i franchise affidati a team esterni ci aspettano Streets of Rage 4 (Lizarcube, gli stessi del remake di Wonder Boy The Dragon’s Trap) e Panzer Dragoon Remake, quest’ultimo affidato ad un team sconosciuto che ha tutto da dimostrare, ma che speriamo abbia il talento, le capacità ed il rispetto che questa serie meritano.
Ma soprattutto sarà l’anno di Shenmue 3 che ha finalmente una data definitiva, il 27 Agosto.
Tanti giochi, tante promesse da mantenere, ma se le cose verranno fatte a modo nessuno resterà deluso.

Vi rinnoviamo gli Auguri di Buone Feste lasciandovi questa volta con un classico, Segata Sanshiro, pensate bene a cosa chiedete a Babbo Natale…

Sega World Italia, 7° Anno

Anche quest’anno è arrivato il momento di spegnere le candeline, Sega World Italia entra nel suo settimo anno di attività.
Vogliamo ringraziare tutti i lettori del sito, dei nostri canali social e del forum “Club Sega” per il vostro sostegno.
Ed anche quest’anno non vogliamo mancare all’ormai tradizionale appuntamento con l’editoriale pre-estivo per fare il punto della situazione:

Quest’anno per il logo celebrativo abbiamo adottato Mighty e Ray, i due personaggi più oscuri della serie Sonic, comparsi nell’arcade SegaSonic The Hedgehog ed in Knuckles’ Chaotix (solo Mighty), poi finiti nell’oblio per più di 20 anni e ripescati per Sonic Mania Plus, se vogliamo simboleggiano un pò l’imprevedibilità di Sega, che quando meno te l’aspetti può ancora sorprenderci.
E infatti negli ultimi tempi Sega ci ha sorpreso in diverse occasioni, partendo dalla scorsa Estate quando annunciò Hokuto Ga Gotoku, il gioco di “Ken Il Guerriero” con un teaser davvero ad effetto.
Oppure quando durante il Sega Fes 2018 di Aprile, Sega ha svelato le versioni remaster di Shenmue 1 & 2, insieme al ritorno di Sakura Wars.
Possiamo parlare anche di Border Break, uno dei most wanted dai fan Sega, finalmente in arrivo su console, dove ha già dimostrato le sue potenzialità con l’open beta in Giappone
Anche Sega West ci ha sorpreso con gli annunci delle localizzazioni di Shining Resonance Refrain e Yakuza Kiwami 2 (e non dimentichiamo Valkyria Chronicles 4), sperando che si continui su questa strada anche per le localizzazioni di Hokuto Ga Gotoku, A Certain Magical Virtual On e tutti gli altri.
Ci ha sorpreso il buon Nagoshi che ci ha anticipato l’arrivo anche in Occidente delle versioni remastered di Yakuza 3, 4 e 5.

Sega Japan, o meglio il “Ryu Ga Gotoku Studio” potrebbe ancora sorprenderci con la sua nuova IP non ancora annunciata, oltre che a Shin Yakuza col nuovo protagonista Ichiban, che sicuramente non riuscirà a mandare Kazuka Kiryu in pensione, ma ci proverà.

Una cosa che non ci ha sorpreso è invece il rinvio di Shenmue 3 al 2019, diciamocelo, un pò ce l’aspettavamo dopo l’annuncio delle remastered dei primi due capitoli (inutile farsi concorrenza da soli, e poi meglio che Yu Suzuki si prenda tutto il tempo necessario).
Non sorprende neanche l’annuncio di Team Sonic Racing, il nuovo capitolo racing della serie All-Stars che questa volta si sveste del suo compito di racing celebrativo della storia Sega, per diventare un gioco di guida con soli personaggi di Sonic ed un impostazione che sembra più tradizionale e meno coraggiosa (soprattutto dopo il fantastico All Stars Racing Transformed), ma ne sapremo di più all’E3, e chissà che anche lui non possa sorprenderci.

Recensione: Sonic Forces

Dopo una lunghissima attesa, la nuova avventura 3D di Sonic è finalmente disponibile.
Sonic Forces rappresenta il primo titolo 3D dedicato al porcospino blu per questa generazione di console e porta con se diverse responsabilità dopo gli ultimi scivoloni della serie.

Sarà riuscito Sonic Team a non deludere le aspettative?
Scopritelo nella nostra Recensione di Sonic Forces

Sega World Italia, 6° anno

Sega World Italia spegne oggi sei candeline, sei anni di attività per il nostro sito nei quali siamo stati testimoni delle varie trasformazioni di Sega nella sua epoca moderna.
Come tradizione vogliamo approfittare del compleanno di SWI per fare il punto della situazione sul periodo 2016/2017, un periodo importante che segna soprattutto in Occidente la fine dell’austerità che si trascinava ormai da troppi anni.
Certo non siamo ancora completamente al sicuro e c’è ancora tanto (tantissimo) da fare prima di poter sbandierare nuovamente con orgoglio lo stendardo blu Sega ma a piccoli passi le cose iniziano a migliorare:

Lo scorso anno abbiamo visto il ritorno delle localizzazioni di Sega of America anche grazie all’aiuto di Atlus che si sta rivelando uno dei migliori acquisti di Sega, quest’anno tutti i preparativi del 2016 si concretizzeranno in una delle line up console più solide degli ultimi anni.
Abbiamo visto ad esempio l’arrivo di titoli come 7Th Dragon III Code VFD, Yakuza 0 e Puyo Puyo Tetris ed altri ci aspettano già da questo mese con Valkyria Revolution continuando poi con Yakuza Kiwami.
Il 2017 vedrà anche il ritorno in grande stile di Sonic con ben due titoli, Sonic Mania e Sonic Forces che promettono di far dimenticare gli ultimi scivoloni del porcospino blu.
Ed ovviamente non possiamo dimenticare altri due mostri sacri, Shenmue 3 e Yakuza 6 e per la prima volta queste due serie potrebbero finalmente incontrarsi sugli scaffali (sempre se Shenmue 3 non tarderà troppo rispetto alla tabella di marcia ma non mettiamo troppa fretta al Maestro Yu, le cose migliori vanno fatte con calma).
I giochi come vedete non mancheranno ma (c’è sempre un ma) se in Occidente le cose hanno cominciato a prendere la giusta piega, in Giappone la situazione resta quella di sempre, con una Sega Japan che non vuole osare ne investire troppo sulle console (anche se il successo di Persona 5 di Atlus potrebbe finalmente fargli cambiare idea), con i talentuosi team interni Sega quasi per nulla sfruttati (tranne il Ryu Ga Gotoku Studio di Nagoshi) e con tante serie ancora in letargo (serie che avrebbero tanto da offire al mercato attuale).
Ma le cose potrebbero cambiare, Sega sta cercando di ricostruire l’immagine della compagnia danneggiata dai tanti sbagli degli ultimi 10 anni e per far questo vuole “cercare di sorprenderci”, anche riesumando le vecchie serie classiche.
Al momento sono solo parole e molte di queste le abbiamo già sentite nel corso degli anni, vedremo se questa volta sarà diverso, ma a differenza del passato questa volta non resteremo a mani vuote nell’attesa.

Vogliamo ringraziare tutti i nostri lettori vecchi e nuovi, gli amici del forum Club Sega e dei nostri canali social, continuate a supportarci!

Vi lasciamo ad alcune simpatiche classifiche e ad un fan video di questo 2016/2017:

Top 5 visitatori per località:
1. Italia
2. Stati Uniti
3. Canada
4. Francia
5. Giappone

Migliori ricerche dell’anno:
Mario in Sonic Adventure: la famosa Nintendo Difference
Vestiti bambino Sonic: piccoli segari crescono
La Sega più bella: probabilmente quella del Mega Drive
Capelli come Sonic: tutorial per parrucchieri
Uscita Virtua Fighter 6: Sega prendi nota
Nozomi in Shenmue 3: Suzuki prendi nota

Speciale SWI: gli anniversari Sega del 2017

null

Anche per il 2017 torna il nostro appuntamento con gli anniversari dei giochi Sega, un modo per ricordare e rendere omaggio ai tanti giochi che ci hanno accompagnato lungo questi anni così come scoprire alcune perle sommerse degli anni che furono. In questo 2017 festeggeremo Phantasy Star, Pengo, Tails, Joe Musashi ma anche tanti altri titoli e personaggi! Non perdetevi i vari compleanni di quest’anno nel nostro speciale:

Speciale SWI: gli anniversari Sega del 2017

La pagina dedicata al TGS 2019

null

Ultimi Aggiornamenti Rubriche
   
Cerca su SWI
Unisciti al Forum “Club Sega”
null